Top
torre dell'orso gita fuori porta in salento salento

Questo articolo fa parte dell’iniziativa Viaggiare a Km0: i luoghi del cuore per una gita fuori porta a cui contribuiscono diversi blogger italiani con l’intento di raccontare i propri luoghi del cuore a km0 e stimolare altri viaggiatori a scoprire le bellezze vicino casa.

CHI SIAMO

Ci presentiamo, siamo Linda e Sathya di Fallintravels e siamo legati a due splendide regioni, Toscana e Puglia.
Per chi volesse approfondire su come hanno fatto una toscana ed un salentino ad essersi incontrati leggete “la nostra storia”.
Oggi in questo articolo vi portiamo nella meravigliosa terra Salentina, luogo di nascita di Sathya, che con il suo mare ed i suoi paesaggi non può rimanere indifferente a nessuno.
Noi di solito qui ci passiamo l’estate e la prima volta che ci ho messo piede sono rimasta come incantata da così tanta bellezza.
Il Salento non ha bisogno di troppe presentazioni, chi c’è già stato lo sa, chi ancora no invece, cosa state aspettando?
Troppo spesso appena abbiamo del tempo a disposizione per viaggiare prenotiamo un volo per andare il più lontano possibile, magari alla ricerca di spiagge paradisiache e mare cristallino, quando tutto questo è proprio a casa nostra.
Non siete ancora convinti? Bene, ne riparliamo alla fine dell’articolo!

I NOSTRI LUOGHI DEL CUORE IN SALENTO A KM0

Sathya è nato e cresciuto a Melendugno, un paesino che si trova nella parte orientale del Salento, dal lato del Mar Adriatico.
Quando sono andata a casa sua per la prima volta mi ha fatto fare il giro di tutto il Salento, inutile dirvi che me ne sono subito innamorata follemente.

fall in travels chi siamo

Ce ne sarebbero davvero tantissimi di posti da descrivere, luoghi da consigliare di visitare e gioiellini nascosti da raccontarvi, ma ci limitiamo a parlarvi dei nostri luoghi del cuore, quelli che fanno parte della nostra vita e che sentiamo davvero nostri.

Ovviamente se pensate di organizzare una vacanza in Salento, non titubate a scriverci, così oltre a conoscerci, potremo consigliarvi davvero molti posti.
Se amate il mare, il colore blu, le rocce ed il buon cibo, sono sicura che amerete anche questi posti e vi sentirete subito a casa.
Il Salento è una terra magica, dove sapori, cultura, tradizione e natura si fondono in una cosa sola.
Il calore della gente poi è qualcosa di indescrivibile. Sarò di parte, ma dopo la mia Toscana, considero questa parte d’Italia una delle più belle.
Come vi ho detto prima, di posti ce ne sarebbero davvero tanti, ma quelli che per noi significano molto sono le marine di Melendugno, a pochi chilometri dal Paese, davvero da considerarsi a km0.
Vi raccontiamo adesso di loro, dei nostri luoghi del cuore, che vi consigliamo per per una gita fuori porta in Salento.

TORRE DELL’ORSO

torre dell'orso salento

Partiamo dalla più importante: Torre dell’Orso.
Torre dell’Orso non è una semplice spiaggia, è La Spiaggia.
Quella dove Sathya è cresciuto, ha lavorato, l’ha vissuta in ogni stagione e momento dell’anno. L’ha amata ed odiata, ma ha sempre vinto l’amore.
Quel amore che mi ha trasmesso e mi ha portato ad adorare Torre dell’Orso in ogni suo aspetto.

Qui non potrete non notare i due faraglioni nel mare, chiamati “le due sorelle” da un’antica leggenda, che narra appunto di due sorelle morte in quel punto a causa della forte corrente del mare, e subito dopo la loro scomparsa sono cresciuti questi due grandi e bellissimi faraglioni.

torre dell'orso salento

Qui il mare non ha davvero niente da invidiare a quello delle Maldive, l’acqua è così trasparente da sembrare una piscina, il suo colore e la sua lucentezza invogliano a tuffarsi davvero ogni secondo.
Per raggiungere la spiaggia di Torre dell’Orso basterà parcheggiare nel Paese che ha lo stesso nome della spiaggia, durante la stagione estiva i parcheggi sono a pagamento e purtroppo non ci sono mezzi pubblici che collegano Melendugno con questa marina.
La spiaggia non è troppo grande, ma è ben gestita ed attrezzata, ci sono tratti di spiaggia libera, altri occupata da lidi e strutture che offrono tutto quello di cui un turista può avere bisogno.
Ci sono bar ed un ristorante di pesce, se venite d’estate ci troverete lì a lavorare : Sathya a noleggiare pedalò e canoe ed io al bar accanto a lavorare!

DA NON PERDERE i buonissimi pasticcioti, cornetti, dolci, gelati e torte della pasticceria Dentoni.
Non potete assolutamente essere a Torre dell’Orso e non assaggiare almeno una volta le loro specialità. Si trova proprio sopra la spiaggia, dalla parte opposta dei faraglioni.

SANT’ANDREA

foto santandrea 1

Sant’Andrea è famosa per i suoi imponenti faraglioni e per le serate musicali che ci sono d’estate. Si trova tra Torre Dell’Orso e la Baia dei Turchi, si tratta di un carinissimo villaggio di pescatori.
I Faraglioni, come già detto, senza dubbio rappresentano la parte più bella di Sant’Andrea, si tratta di una vera e propria opera d’arte della natura, non ci sono parole adeguate per descriverli.
Ci sono queste rocce che crescono da un mare così blu da mischiarsi con il cielo.
Quando c’è mare calmo nuotare là in mezzo è qualcosa di splendido. Il faraglione più imponente è senza dubbio quello a forma di arco.

sant'andrea salento

DA NON PERDERE la buonissima e gigante pizza del Babilonia, locale vicino alla spiaggia libera di Sant’Andrea.

LA GROTTA DELLA POESIA

Che dire, il nome parla da solo. E’ una vera poesia questo luogo.
E’ stata nominata una delle dieci piscine naturali più belle del mondo secondo il National Geographic, e quando vi troverete lì smetterete di chiedervi perché.

Si tratta appunto di una piscina naturale di acqua di mare, incastonata tra le rocce, con un’acqua super trasparente. Le rocce a picco sul mare permettono ai giovani di tuffarsi da circa 5 metri, diventando una vera e propria attrazione, anche se vietata.

grotta della poesia

La Grotta della Poesia si trova nei pressi del piccolo paesino di Roca Vecchia, tra Torre dell’Orso e San Foca.
Anche in questo caso, il suo nome, nasce da una leggenda. La leggenda racconta di una principessa che faceva il bagno nella grotta e con la sua bellezza ispirava i versi dei poeti, che andavano lì per guardarla e scrivere poesie d’amore.

IL TURISMO DI MASSA IMPROVVISO

Purtroppo, come spesso accade, questo luogo è stato preso d’assalto da molti turisti poco rispettosi.
Fino a poco fa la Grotta della Poesia era un gioiellino segreto dei Salentini, la conoscevano davvero poche persone, ma dopo l’affermazione del national geographic c’è stato un vero e proprio boom di visite, soprattutto d’estate.
Ad agosto diventa quasi impossibile avvicinarsi dalla ressa che c’è.

Proprio per questo, per poter tutelare il sito archeologico di importanza nazionale, il comune ha deciso di prendere seri provvedimenti per il mantenimento del posto.
Il progetto prevede una recinzione dell’area intorno alla Grotta della Poesia per preservarne la sua integrità.
L’accesso sarà ancora gratuito, ma limitato, in modo da consentire una migliore permanenza, ma anche per garantire una maggiore sicurezza ai visitatori.

DA NON PERDERE per i più coraggiosi, esiste un’accesso subacqueo che collega la Grotta della Poesia ad un’altra grotta ancora più grande, completamente coperta dalle rocce.
E’ necessaria una torcia per attraversare il percorso sott’acqua a causa dell’assenza di luce e dovrete essere dotati di buon fiato e ovviamente non soffrire di claustrofobia.
Fatelo solo se siete davvero pronti, in caso ci sono molti ragazzi locali, chiamati “gli angeli della poesia”, organizzati con torce e quant’altro per raggiungere l’altra grotta: basta chiedere. Noterete subito la disponibilità salentina.

SAN FOCA

san foca gita fuori porta salento

San Foca è un’altra marina di Melendugno, si trova dopo la Grotta della Poesia ed è una località di mare molto carina.
Oltre alla spiaggia, offre una splendida passeggiata lungomare con molti bar, ristoranti, gelaterie ed altri locali per turisti.

A San Foca si trova il porto turistico, da dove partono varie escursioni nella costa salentina e dove è anche possibile affittare una barca per girare in solitaria.
Qui d’estate si respira un’aria leggera, la sera spesso organizzano mercatini in strada, fiere, o concerti in piazza.
E’ una meta imperdibile per una gita fuori porta in Salento.

DA NON PERDERE una serata vista mare al Birreghe, un pub davvero carino con musica e birra a volontà.

COME MUOVERSI

Per visitare il Salento è fortemente consigliato noleggiare una macchina e muoversi in completa autonomia, in quanto non ci sono molti mezzi pubblici a disposizione per raggiungere le varie località di mare.
Se arrivate in aereo a Brindisi o Bari, potete noleggiare direttamente in aeroporto il vostro mezzo. Se invece arrivate in treno, potrete usufruire del servizio di pullman che da Lecce vi porta a Melendugno e poi cercare una concessionaria che affitti auto.

Ecco, la nostra gita fuori porta in Salento è finita e spero con tutto il cuore che vi sia piaciuta. Valorizziamo i nostri mari, i nostri luoghi, la nostra bella Italia.

Vi aspettiamo in Salento.

Linda e Sathya

pin gita fuori porta salento

post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.